Operazione SALVAROSPI con Abbraccianatura

1908300_455262941303128_3025176419396836147_nDopo aver trascorso l’ inverno in letargo al riparo dal gelo, rane, rospi e tritoni, iniziano le consuete migrazioni riproduttive verso piccole raccolte d’acqua, pozze, laghetti e acquitrini per poter deporre le loro uova. Tutto questo affascinante movimento naturale si svolgerebbe senza alcun problema, come è sempre stato per milioni di anni, se negli ultimi decenni l’uomo non avesse inventato le automobili e avesse riempito il territorio di strade. Infatti sempre più spesso questi piccoli animali, che costituiscono un importantissimo e insostituibile anello del nostro ecosistema, si trovano a dover attraversare una strada nel vano tentativo di arrivare ad una pozza ormai divenuta irraggiungibile: il risultato è che muoiono investiti a centinaia, senza essere riusciti nemmeno a vedere il luogo di riproduzione.

9(1)

“E che ci importa?”… penserà qualcuno….“poveri pazzi, con tutti i problemi che abbiamo oggi in Italia, a cosa pensano questi?…a salvare i rospi!?”… E invece il declino di una popolazione di anfibi dovrebbe preoccuparci eccome! Gli anfibi infatti, sono considerati degli ottimi indicatori biologici; vale a dire che il loro stato di salute rispecchia lo stato di salute dell’ambiente in cui essi vivono, che è anche l’ambiente in cui noi stessi viviamo!

COME POSSIAMO AIUTARLI?

Semplice: facendo attraversare loro la strada durante il delicato periodo dal risveglio alla deposizione delle uova.

Gli anfibi escono allo scoperto preferibilmente durante le ore notturne, e soprattutto nelle serate umide o piovose. Non sono veloci nei movimenti ma sono tutti orientati verso lo specchio d’ acqua più vicino,probabilmente lo stesso in cui sono nati, anche se purtroppo faticano a raggiungerlo.

Serviranno guanti di protezione(non vanno mai toccati a mani nude) e un recipiente per trasportarli senza disturbarli troppo.

Evitate di accecarli con i fari dell’ auto! Dopo cena organizzate una passeggiata con qualche amico e una torcia, basta poco!

L’ associazione Abbraccianatura raccoglie volontari per coordinare le operazioni negli spazi verdi di Vicenza e dintorni.

Per segnalazioni e per partecipare scrivete ad:  abbraccianatura@libero.it

10348543_455262911303131_8982933368378058456_n

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s