Lettera d’ amore ovvero: Nascita del progetto Val di Sole a Vicenza. L’ estate ai Bambini!.

17 novembre 010

La vita di un bambino, oggi, è scandita dal raggiungimento di obiettivi prefissati da noi adulti, dal momento in cui nasce, e per tutta la vita.  Obbiettivi prefissati con tanto di data di scadenza. Obiettivi raggiunti,oppure no.   I bambini di oggi non hanno scelta: dal momento in cui riescono a reggersi in piedi li caliamo nella nostra realtà quotidiana fatta di orari scanditi (è tardi, è tardi!), nella nostra società basata sulla competizione, in cui a vincere sono i più forti, in cui chi non tiene il passo è destinato a rimanere indietro. Per non essere travolti da chi sgomita più forte, l’ istinto alla sopravvivenza ci istiga a competere con gli altri, in età scolastica sto pensando ai “ voti” , poi via via la posta in gioco si alza, e farsi strada nel lavoro diventa una competizione continua e costante per mantenerci in equilibrio e confermare, per non dire difendere, il posto conquistato. E, cosa sorprendente, diventa normale vivere così. Eppure non tutti sono preparati ad affrontarla, questa lotta. Non c’ è una scuola di autostima,nessuno ci mostra allo specchio le qualità che possediamo…dobbiamo scoprirle da soli, e va a finire che rischiamo di credere di valere in proporzione al rendimento.  I “voti”. Per provare, per sbagliare, per misurarsi , non c’ è tempo (è tardi, è tardi!). Trovo necessario mettere a disposizione dei bambini un ambiente (meglio ancora se è verde, è Val di Sole)  avulso da queste regole, in cui l’ abitudine alla competizione sia sostituita da un rapporto di sinergia tra i singoli. Tante meravigliose capacità, secondo l’ inclinazione di ognuno, tessute insieme per un unico scopo. Perciò nel gruppo che si forma,ognuno avrà un ruolo, e sarà insostituibile. Nel gruppo la competizione si disintegra per far posto a una collaborazione tra i bambini che indipendentemente dall’ età, attraverso il gioco, il teatro, la pittura,la natura,le arti povere,  scoprono il loro valore. E si convincono magari che in una società si può tentare la strada della sinergia, anziché quella delle sgomitate. Questo è il mio obiettivo. Lo raggiungo con la collaborazione (di nuovo “tante meravigliose capacità, secondo l’ inclinazione di ognuno, tessute insieme per un unico scopo”) per suggerire ai bambini i mezzi con cui scatenare la loro fantasia.   Tutto ciò è possibile se il contorno, concreto e tangibile, è uno spazio come quello di Val di Sole, le pareti del Tesoro di Fimon che ospitano i bimbi e due ettari di valle e di bosco dedicati a loro, grazie a Sonia e Giustino (che credono nei sogni, da sempre)  Giulia  

per informazioni e iscrizioni :  https://valdisolevicenza.wordpress.com/   

Visita il sito:  www.tesorodifimon.it  

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s